I criminali informatici si rivolgono a oltre 2.000 utenti di Robinhood in un recente hacking

L’app Top Stock Trading Robinhood ha avuto un periodo piuttosto difficile, con interruzioni e problemi operativi che hanno rovinato quello che avrebbe dovuto essere un anno storico. Mentre la società si è impegnata a migliorare, le cose sembrano peggiorare.

Infrastrutture di sicurezza inadeguate

L’ultimo problema per Robinhood sembra essere una serie di hacker che hanno lasciato a rischio le informazioni e i fondi dei clienti. Robinhood Markets, una delle filiali della società, ha subito una serie di accessi non autorizzati che hanno interessato circa 2.000 conti, riferisce Bloomberg.

Secondo il rapporto, Robinhood ha confermato che gli hacker sono riusciti ad accedere ai conti dei clienti attraverso le loro e-mail. Mentre l’accesso è avvenuto al di fuori della piattaforma dell’azienda, gli hacker sono stati abbastanza abili da penetrare nella piattaforma.

Alcune vittime dell’azienda hanno confermato di non aver visto alcun segno di hacking nelle loro mail. Tuttavia, alcuni hanno sostenuto che i loro conti di intermediazione erano infiltrati nonostante il fatto che avessero un’autenticazione a due fattori. Una persona a conoscenza della questione ha spiegato che la società stava considerando di aggiungere la verifica del numero di telefono ai suoi protocolli di sicurezza.

I problemi persistono nonostante i nuovi finanziamenti

Il problema si aggiunge a una serie di questioni che hanno circondato Robinhood nel 2020. L’azienda aveva iniziato l’anno con un’impennata, con la pandemia di coronavirus che costringeva molte più persone a utilizzare le applicazioni commerciali. Tuttavia, le cose hanno cominciato presto ad andare a rotoli perché Robinhood non sembrava in grado di tenere il passo con l’impennata dei clienti.

Il primo problema della app è iniziato a marzo, quando il 12 marzo ha subito un grave blackout che ha visto gli utenti impossibilitati a completare gli ordini di scambio e ad accedere ai loro portafogli. Quell’interruzione è stata la terza in due settimane, e ha fatto sì che molti clienti scontenti minacciassero una class action. Il blackout si è verificato in un momento particolarmente sfortunato, poiché i clienti sono stati esclusi da quello che è stato il più grande guadagno giornaliero nella storia della Down Jones Industrial Average.

Robinhood ha offerto 15 dollari di risarcimento a tutti i clienti, ma è stato un freddo conforto.

A giugno, la società ha annunciato emissioni significative nelle sue sezioni di negoziazione di azioni e titoli azionari. I suoi trader Bitcoin Compass hanno anche assistito ad alcuni problemi con l’app. Tutti questi hanno causato all’azienda molti problemi con la sua reputazione. Mentre ha confermato in una dichiarazione di marzo che avrebbe revisionato i suoi sistemi, ha dovuto anche fare una pausa su diverse mosse di espansione.

In luglio, un rapporto della CNCB ha confermato che la società ha messo in attesa la sua espansione nel Regno Unito. Citando un portavoce dell’azienda, il mezzo di informazione ha spiegato che Robinhood voleva concentrarsi sul miglioramento del suo servizio negli Stati Uniti. Mentre l’azienda aveva aperto una lista d’attesa per i suoi clienti britannici dal novembre 2019, queste persone dovranno aspettare ancora un po‘.

Nonostante i problemi, Robinhood ha ancora molto da fare. Il mese scorso, la Reuters ha riferito che la società ha chiuso un round di finanziamento di serie G, raccogliendo 660 milioni di dollari con una valutazione di 11,7 miliardi di dollari. Un portavoce della società ha confermato che utilizzerà i fondi per migliorare le operazioni principali della piattaforma.